Umbria ___ giugno ___settembre / 2024



categorie

concerti

talk

teatro

libri

trekking

performance

giochi e incontri

prossimi eventi


Oggi

PATRIZIO DESTRIERE QUARTET – Portrait of Ennio

Campello Alto Campello sul Clitunno, PG

Il Castello di Campello Alto cornice dei capolavori del Maestro Morricone! Campello Alto, Campello sul Clitunno Maps: https://bit.ly/3LhSg9K Il Maestro Patrizio Destriere con il suo sassofono ripercorrerà, insieme al suo […]

2MaD COLLECTIVE – Il tempo ti consolerà: concerti di corpi e suono

Grotte del Monte Cucco Pian del Monte Sigillo, PG

Uno spettacolo di teatro e speleologia itinerante all'interno e all'esterno delle Grotte di Monte Cucco! Ispirandosi alla tragedia "Alcesti" del drammaturgo greco Euripide, il duo di danzatori professionisti ha creato […]

ANA CARLA MAZA

Terzo San Severo Terzo San Severo, Spoleto, PG

Nella località spoletina di Terzo San Severo, la violoncellista e cantante cubana Ana Carla Maza porterà la sua musica per un concerto ad alta quota in mezzo ai Monti Martani. […]

Scopri l’Umbria

Scopri luoghi unici vicino alle location dei nostri live.
Un nuovo modo di vivere il territorio e le sue bellezze.

Naviga la mappa e clicca sugli itinerari

Naviga la mappa e
clicca sugli itinerari

Terni
Perugia

Un lungo viaggio dall’anima green

Un evento è sostenibile quando è “pensato e realizzato in modo da minimizzare l’impatto sull’ambiente e da lasciare un’eredità positiva alla comunità che lo ospita” (United Nations Environment Programme – UNEP 2009). La guida per la valutazione di un evento sostenibile sta nei tre ambiti principali in cui si muove la sostenibilità: sociale, ambientale ed economico. Per avere un evento sostenibile si deve quindi iniziare dalla progettazione che diventa eco-progettazione quando interloquisce con le comunità e presta attenzione alle esigenze sociali ed economiche dei territori, per arrivare fino alla protezione dell’ambiente. Suoni Controvento fin dal suo esordio segue linee guida utili ad impattare negli ecosistemi che lo ospitano il meno possibile: prevenire la produzione dei rifiuti, sostenere modelli di economia circolare stimolando l’impiego di beni riutilizzabili, riduzione di tutti gli imballaggi, contrasto allo spreco alimentare, oltre a ridurre il più possibile le emissioni di Co2 con scelte progettuali e tecnologiche nei propri eventi.

Nel 2022 grazie alla collaborazione con alcune realtà territoriali il Festival ha chiuso la sua attività con un bilancio ambientale e sociale positivo: grazie agli Impact Token messi a disposizione da Regusto è stata certificata la distribuzione di oltre 4.000 pastiequivalenti, evitando l’emissione di 1.000 kg di CO 2 , permettendo di risparmiare 3.000 m 3 di acqua e 10.000 m 2 di suolo. In questa settima edizione, l’ambizione di Suoni Controvento con il calcolo della carbon foot print e la sua compensazione, è di diventare un festival ad “impatto positivo” per i territori che lo ospitano.

Sustainability partner

In partnership con